NEWS
23/04/2024

Napoli, aggressioni: tra sabato e domenica almeno tre casi

Il sabato sera dello svago, ormai, è diventato un ricordo che ha lasciato spazio a un’ordinaria follia, all’inferno, alla violenza e il degrado. Ancora una volta, più casi in una sola notte.

A Mergellina, sotto gli occhi di tante persone che solitamente si riuniscono là per consumare agli chalet un mezzo a due ruote raggiunge un’auto e spara. È molto grave il 19enne che è stato colpito: si tratta di Antonio Gaetano degli Esposito-Marsicano, un reggente di una delle due fazioni di Pianura ma non è stato confermata la dinamica e la motivazione: camorra o un regolamento di conti per un litigio?

Dalle parti di piazza Municipio un dodicenne accoltella un coetaneo. La vittima viene portata d’urgenza al Santobono.

A pochi passi da là, un terzo caso. A via Mezzocannone un sedicenne dopo un litigio con un gruppo di persone viene portato al Cto. Ha il naso fratturato e la prognosi è di circa 25 giorni.

Questi i fatti che non trovano risposte e conforti. Che futuro stiamo lasciando ai nostri figli? Che domani ci aspetta? Dov’è la.sicurezza e la tutela che bisognerebbe garantire ai cittadini, alle famiglie che devono pregare che non accada nulla?

Condividici sul tuo social!