NEWS
12/07/2024

Annalisa Durante: in suo ricordo “Diventiamo Musica”

Era nata nel 1990 a Forcella, quartiere nel cuore di Napoli e lì, in quello stesso luogo, ha trovato la prematura morte per colpa della crudele mano insanguinata della camorra.  Oggi sono esattamente 20 anni dall’uccisione della 14enne in via Vicaria Vecchia. Successe il 27 marzo del 2004, nel corso di una sparatoria tra rivali.

Per omaggiarne la memoria è nata l’iniziativa “Diventiamo Musica”. Centinaia di musicisti da tutto il mondo, hanno inviato brani dedicati ad Annalisa che saranno pubblicati sul sito internet www.annalisadurante.it, mentre da stamattina le strade della sua zona sono state accompagnate dalle note musicali del concerto da parte del “Quartetto d’archi Annalisa Durante – Gli Archi di Napoli” nella Chiesa di San Giorgio Maggiore, a Forcella.

«Annalisa 14 anni che piangeva se in un film finiva l’amore, io me la ricordo sempre tutte le volte quando passo da qua, a Forcella vedo tutte le notte un angioletto», comincia così la canzone dedicata ad Annalisa Durante da Nino D’Angelo. Invece Giovanni Durante, il padre della giovane strappata alla vita ha dichiarato: «Il giorno in cui me l’hanno portata via ho capito di dover realizzare il desiderio di mia figlia: cambiare il volto di questo quartiere».

Condividici sul tuo social!