NEWS
23/04/2024

La politica in Campania: c’è maretta

Ci sono una serie di situazioni che stanno portando tensioni nel mondo istituzionale campano, soprattutto sul piano culturale. La principale problematica riguarda la questione dei teatri e i fondi. La Regione Campania non destina a taluni enti I fondi sperati e voluti e i luoghi d’arte sono costretti a fermarsi, a perdere turisti, visitatori, a sospendere i cartelloni.

Una storia simile  è quella del Teatro a Pompei, quella del Mercadante e del San Carlo. Nello specifico su Napoli ha aperto la polemica il sindaco Gaetano Manfredi che si è scagliato contro il presidente De Luca, il quale non ha esitato a trovare le parole per rispondere. Due milioni in meno ai teatri napoletani ma a Salerno non ci sono stati gli stessi tagli e questo ha scatenato l’ira. A tal proposito il ministro alla cultura Sangiuliano ha rassicurato il primo cittadino partenopeo che si impegnerà a trovare i fondi da destinare affinché la problematica si risolva.

C’è un altro aspetto che però porta maretta tra le istituzioni ed è la continua diatriba tra Manfredi e l’ex sindaco de Magistris il quale rivendica le migliorie per i trasporti della metro e accusa Manfredi di prendersi meriti non suoi.

Tra tutte queste questioni c’è un solo evidente filo conduttore: a pagare le spese, troppo spesso, sono i cittadini che rischiano il depauperamento culturale e intellettivo.

Condividici sul tuo social!