NEWS
23/04/2024

Mattarella, 25 aprile: “non dimenticare quanti hanno lottato per la difesa degli ideali di indipendenza e di libertà”

Oggi, 25 aprile 2023, si celebra la 78° Festa della Liberazione: si tratta di un anniversario significativo nella storia italiana, che commemora la liberazione dell’Italia dal nazifascismo.

Il 25 aprile 1945 fu Sandro Pertini, allora partigiano e membro del Comitato di Liberazione Nazionale, a parlare da Radio Milano Libera mentre i nazisti e i fascisti si davano alla fuga. Anni dopo, nel 1970, in un discorso alla Camera con un bellissimo discorso rievocò il valore di quella memorabile giornata.

Il Presidente della Repubblica sulla Giornata storica ha precisato quanto sia importante “far conoscere e non dimenticare quanti hanno lottato per la difesa degli ideali di indipendenza e di libertà che permisero la liberazione dell’Italia dall’oppressione nazi-fascista”.

Oggi si terranno manifestazioni in tutta Italia. Alle 9 il presidente della Repubblica depone una corona all’altare della Patria accompagnato dai presidenti di Camera e Senato, dalla presidente del Consiglio Giorgia Meloni e dal ministro della Difesa Crosetto. Il capo dello Stato andrà poi al parco della Resistenza di Cuneo e nel pomeriggio visiterà Borgo San Dalmazzo e Boves. Anche nel capoluogo partenopeo ci saranno due distinte cerimonie. La prima alle ore 10.15 al mausoleo di Posillipo – Sacrario ai Caduti; la seconda, un’ora dopo, in piazza Carità presso il monumento a Salvo D’Acquisto. Saranno presenti il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi, il prefetto Claudio Palomba ed il presidente dell’Anpi della provincia di Napoli Ciro Raia. Manfestazioni previste anche nelle città di Giugliano, Casoria, Cardito, Arzano, Frattamaggiore, Caivano, Somma Vesuviana, Ercolano, Ischia, e Afragola.

Buona festa a tutti quelli che credono nei valori di uguaglianza e democrazia, nella libertà, nel coraggio e nella speranza.

 

Condividici sul tuo social!