NEWS
05/03/2024

SSC Napoli, Champions League: la conferenza stampa a Francoforte di Spalletti e Di Lorenzo

Alla vigilia della sfida tra Eintracht e Napoli, nella conferenza stampa a Francoforte, le parole del presidente degli azzurri Aurelio De Laurentiis, del tecnico Luciano Spalletti e del capitano Giovanni Di Lorenzo.

Il presidente: “Mi meraviglio che tutti si eccitino per un Napoli che è sempre stato estremamente competitivo e soprattutto onesto”. Poi, ancora, De Laurenttis: “Il tifoso non deve pensare perché non sa come stanno le cose. Gioca un calcio virtuale, fa le scommesse ed è giusto che dica ‘la qualunque’. Noi invece sappiamo come stanno le cose”. Poi, su Spalletti: “Noi abbiamo un mister che sa allenare. I giocatori sono tutti concentrati sull’obiettivo e nessuno pensa al mercato. Non c’è un segreto per questo Napoli: noi vogliamo giocare divertendoci”.

Capitan Di Lorenzo: “I risultati di oggi vengono da un lavoro partito da lontano, se siamo qui è anche grazie ai miei ex compagni”. Il terzino azzurro aggiunge: “Ci siamo preparati al meglio per questa partita. Come analogie vedo la stessa unità della Nazionale. Affrontiamo una squadra forte, stanno facendo un buon campionato e giocano ad alto ritmo e ad alta intensità. Abbiamo pensato solo a lavorare, senza pensare a chi è favorito. Tutto alla fine dipende da quello che mettiamo in campo. Abbiamo lavorato su diversi aspetti e anche sui calci piazzati. Il Napoli non è mai arrivato ai quarti e siamo consapevoli dell’importanza della partita, vogliamo dimostrare anche in Europa le nostre qualità.”.

Spalletti: “Che Napoli mi aspetto? Conosco i miei calciatori e conosco gli uomini che sono. Forse l’Eintracht ha un po’ più di esperienza nelle gare da dentro o fuori, ma anche in campionato abbiamo affrontato le partite ragionando in questo modo, quindi siamo pronti. Stasera darò da mangiare alle renne che domani sera ci metteranno lì a disposizione tanti regali, vedremo se saremo capaci di scartarli. Abbiamo il 50% di possibilità di qualificarci – ha detto ancora il tecnico del Napoli – è una grandissima occasione meritata sul campo. Glasner dice che punta sui nostri punti deboli? Nessuno è perfetto, tutti hanno dei punti debole, anche loro. Cambi? È possibile che qualche cambio ci sia rispetto all’ultima partita”.

Condividici sul tuo social!