NEWS
16/05/2022

Latitante da 8 anni, arrestato in Costa Azzurra dove era diventato un famoso chef

All’alba di questa mattina, i carabinieri della Compagnia di Giugliano in provincia di Napoli, nell’ambito del progetto europeo “@ON” curato dalla DIA ed in collaborazione con il Servizio di Cooperazione Internazionale di Polizia e la Polizia Nazionale francese, hanno rintracciato e tratto in arresto il latitante Antonio Cuozzo Nasti, 56enne di Giugliano in Campania.

L’uomo, era stato condannato ad una pena di 16 anni di reclusione per i reati di rapina, ricettazione e porto illegale di armi, rendendosi irreperibile dal 2014 ed è considerato vicino al clan “Mallardo”, operante sul territorio giuglianese e parte della cosiddetta “Alleanza di Secondigliano”.

Cuozzo Nasti è stato localizzato in una cittadina della Costa Azzurra dove, sotto falso nome, era diventato un famoso chef. Adesso è in attesa di estradizione in Italia.

 

Condividici sul tuo social!

Meteo