NEWS
26/05/2024

Caserta, blitz Carabinieri e Guardia di Finanza: sequestrati circa 60 milioni

Sono stati sequestrati conti correnti, quote societarie e relativi beni strumentali, per un valore stimato in circa 60 milioni di euro. Il provvedimento eseguito dopo l’operazione congiunta di Ros e Fiamme Gialle, ai danni di un imprenditore del casertano, ritenuto legato al clan Belforte di Marcianise (Caserta) e al gruppo Zagaria del clan dei Casalesi, non è ancora una misura definitiva ma si tratta di un decreto di sequestro preventivo emesso dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere al termine di indagini, coordinate dalla dda di Napoli.

Secondo quanto riportato dai carabinieri, sarebbero riconducibili all’imprenditore in questione otto aziende dei settori immobiliare, edile e del commercio all’ingrosso di prodotti alimentari, a cui fa capo una catena di supermercati che conta ventuno punti vendita nella provincia di Caserta.

Condividici sul tuo social!