NEWS
23/04/2024

Sant’Anastasia: colpi contro un bar. Colpita una famiglia

Una bimba di dieci anni era seduta fuori a un bar con i suoi genitori quando, all’improvviso, viene colpita alla testa da proiettili volanti. Da lì la corsa in ospedale, al Santobono di Napoli, dove sarà operata in mattinata. Rimossa la pallottola che si era fermata nello zigomo. La piccola dovrà essere sottoposta in giornata ad un altro intervento, è intubata ed in rianimazione ma i sanitari sono fiduciosi sull’evolversi delle sue condizioni. Il tutto è accaduto nella notte, in una serata qualunque a Sant’Anastasia. Sarebbero stati colpiti anche i suoi genitori: il padre ferito lievemente alla mano, la madre ferita all’addome e trasportata al Cardarelli.

Secondo la prima ricostruzione dei carabinieri di castello di Cisterna sarebbero circa dieci i colpi esplosi in piazza Cattaneo. Al momento la dinamica è in via di ricostruzione. Secondo l’ipotesi ritenuta maggiormente verosimile la famiglia, residente a Volla (Napoli), sarebbe stata colpita accidentalmente dalle pallottole, che sarebbero state esplose durante un litigio scoppiato in strada tra alcuni avventori delle attività commerciali della piazza; da definire anche se i colpi siano stati sparati ad altezza uomo o se i tre siano stati raggiunti da schegge o da proiettili di rimbalzo

Condividici sul tuo social!