NEWS
05/12/2022

Preso a Fuorigrotta Elpidio D’Ambra, ricercato per l’omicidio di Rosa Alfieri a Grumo Nevano

Era ricercato dall’altro pomeriggio, quando nel suo appartamento, di via Risorgimento a Grumo Nevano, era stato ritrovato il corpo senza vita della 24enne Rosa Alfieri. Ieri in serata è stato rintracciato Elpidio D’Ambra, il 31enne che vive nell’appartamento accanto a quello della famiglia della 24enne e fin dai momenti immediatamente successivi all’accaduto aveva fatto perdere le sue tracce. I carabinieri della compagnia di Giugliano in Campania, coordinati nelle indagini dalla Procura di Napoli Nord, erano impegnati nella ricerca del 31enne. Il 31enne è stato arrestato a Napoli, ritracciato nel quartiere di Bagnoli. A “tradirlo” è stato il suo accesso in ospedale. L’uomo infatti ha avuto un malore e per questo motivo si era recato nell’ospedale San Paolo nella zona di Fuorigrotta a Napoli. Due agenti di polizia, impegnati in un altro servizio, lo hanno riconosciuto essendo state diffuse foto segnaletiche e lo hanno fermato. L’appartamento occupato dall’uomo era di proprietà del padre di Rosa, che lavora nella tabaccheria poco distante, lì dove lavorava Rosa e il fidanzato della giovane. Non si esclude che la ragazza sia stata attirata in trappola con una richiesta. Rosa potrebbe essere stata strangolata. Secondo quanto si apprende, sul corpo della vittima non vi erano ferite d’arma da fuoco o lesioni provocate da fendenti mentre non trova conferma, fino a questo momento, la voce di una violenza sessuale che avrebbe subito la 23enne. L’analisi del cadavere e l’autopsia potranno fornire maggiori certezze.

Condividici sul tuo social!

0:00
0:00

Meteo