NEWS
22/06/2024

Napoli-Inter: che festa!

Napoli-Inter si conclude con l’ennesimo successo azzurro, altri tre punti e tre gol significativi. Il primo tempo finisce 0-0 con l’espulzione al 41esimo di Gagliardini. Il secondo tempo inizia quindi con gli uomini di Spalletti in 11 e l’Inter in 10.

Anguissa pochi istanti prima del 67′ ha sbloccato la partita, portato gli azzurri in vantaggio e firmato la sua quarta rete, poi il pareggio di Lukaku all’82’. Ci ha pensato capitan Di Lorenzo a riportare il Napoli a un passo dalla vittoria con un gol splendido all’85esimo; ha chiuso il cerchio Gaetano, con il suo primo gol da napoletano, nell’anno dello scudetto e per questo si prende l’abbraccio di tutti, incluso Giuntoli.

Poi i cori, la festa, una gioia senza fine per un Napoli che non vuole più fermarsi, che non vuole più smettere di gioire, sognare, gridare, cantare ‘o surdat nnammurato

“L’Inter era l’unica squadra che non avevamo battuto ed era importante per i numeri. Ci sono cuore, qualità, disponibilità al sacrificio, quell’autostima che fa sempre la differenza, un capitano che non si vorrebbe mai perdere. Diventa facile con una squadra così”. Queste le parole di mister Spalletti e poi ancora: “A essere nella mia posizione è tutto facile, la gente ti riempie di calore e affetto da tutte le parti, aspiravo a questo e ora l’ho provato”.

Condividici sul tuo social!