NEWS
05/03/2024

Napoli-Eintracht, Il Viminale sugli scontri: evitate tragedie solo grazie alle forze dell’ordine

“Solo grazie alla consueta competenza, all’equilibrio e alla concretezza del personale della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, coordinati dalle autorità di pubblica sicurezza, si sono evitati danni più gravi a persone e cose, che la deprecabile violenza di alcuni gruppi di teppisti avrebbe potuto causare. Agli agenti rimasti feriti va la mia solidarietà e la mia vicinanza”. Chiare le parole del ministro dell’Interno Matteo Piantedosi su quanto accaduto a Napoli pre e post partita di Champions League. Il titolare del Viminale ha poi invitato a una riflessione sugli strumenti da mettere in campo per evitare il ripetersi di simili episodi

Sulla stessa lunghezza d’onda, il capo della Polizia, Lamberto Giannini. Intanto in prefettura, ieri si è tenuto un comitato per l’ordine pubblico aperto alla società calcio Napoli e dove ha preso parte anche il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi; invece in Procura, dove sono stati messi a segno 8 arresti, è iniziata l’identificazione di ben 400 ultrà tedeschi e fonti investigative avvertono che alcuni degli ultrà dell’Eintracht potrebbero essere rimasti in Italia e vorrebbero raggiungere Bergamo per incontrarsi con gli ultrà dell’Atalanta, con cui sono gemellati, in occasione della partita contro l’Empoli di sabato alle 18.

Condividici sul tuo social!