NEWS
15/06/2024

Musica: Re Carlo nomina cavaliere Brian May

Brian May, chitarrista e cofondatore dei Queen, è da anni un attivista per i diritti degli animali e un uomo che impiega molto tempo in attività di beneficienza. Questi aspetti della sua vita lo hanno portato a ricevere a Buckingham Palace il titolo di cavaliere da Re Carlo. Le foto scattate durante la cerimonia lo mostrano prima inginocchiato davanti a Carlo III nel classico gesto dell’imposizione della spada sulla spalla, poi intrattenersi in conversazione con il sovrano e infine in posa con il medaglione simbolo del cavalierato. Dopo la cerimonia a Brian May ha rilasciato un’intervista in cui  ha espresso tutto il suo apprezzamento per Re Carlo: “Abbiamo avuto varie conversazioni nel corso degli anni e mi piace sentire che siamo legati da una sorta di amicizia. Ho un enorme rispetto per lui. Penso che abbia attraversato momenti molto difficili nella vita e si sia sempre comportato con incredibile grazia e dignità”.

Queste le parole del chitarrista dei Queen che poi si sofferma sulle sue battaglie etiche, sociali, morali e ambientali: “Sono stupito dalla copertura che il mio cavalierato ha ottenuto, a livello globale . Spero che significhi che più persone mi ascolteranno quando mi oppongo alla gestione dal parte del governo degli sport con gli animali, la vergognosa politica totalmente fallimentare di macellare circa un quarto di milione di tassi autoctoni, nella convinzione tragicamente errata che avrebbe sradicato la miserabile malattia della tubercolosi bovina”. Poi May conclude: “Forse c’è bisogno di un cavaliere nella splendente armatura del buon senso, per riportare effettivamente l’attenzione sulle vere ragioni della continua miseria degli allevatori di bestiame”

Condividici sul tuo social!