NEWS
26/05/2024

Mare a Napoli, la classificazione delle acque in città

Mare a Napoli, la Giunta regionale della Campania ha individuato le acque destinate all’uso balneare e i relativi punti di campionamento per la stagione balneare 2023, e identificate, tra l’altro, le acque non adibite all’uso balneare in quanto aree portuali aree marino-protette, servitù militari, foci di fiumi e/o canali non risanabili.

Classificazione eccellente per: Nisida, Trentaremi, Marechiaro, Puntanera, Capo Posillipo, Posillipo, Donn’Anna, Via Partenope.

Classificazione buona per: il lungomare Caracciolo e piazza Nazario Sauro.

Divieto di balneazione invece per Pietrarsa, per il tratto che va dal Porto a piazza Nazario Sauro, per Nisida, per la zona “Porto-Bagnoli colmata”, “Porto-Mergellina”, per l’area protetta della Gaiola, per la zona di San Giovanni a Teduccio, per il litorale di Bagnoli e per il Porto di Napoli.

Condividici sul tuo social!