NEWS
05/12/2022

Londra, Harry Styles aiuta un fan italiano a fare coming out durante il concerto

Harry Styles ha aiutato un fan italiano a fare coming out durante il suo live a Wembley, a Londra. Qui la popstar ha tenuto due concerti, uno sabato 18 e l’altro domenica 19 giugno. In uno di questi due show, il cantante ha notato un cartello nel pubblico e ha deciso di fermare il concerto per aiutare il fan autore del messaggio nel cartello.

“Ciao Mattia, di dove sei?”, ha domandato Harry Styles al suo spettatore. “Italy!” “Fammi vedere il tuo cartello”, ha proseguito la popstar.

“Vuoi fare coming out, ok. Allora, pubblico di Wembley, adesso prendo la bandiera arcobaleno e quando passerà sulla mia testa Mattia avrà fatto ufficialmente il suo coming out”.
Così ha fatto: l’artista ha preso il vessillo ufficiale della comunità Lgbt+ e se l’è passata sopra il capo in un momento molto emozionante, dopodiché ha annunciato solennemente: “Ragazzo mio ora sei ufficialmente gay, sei un uomo libero adesso”.

L’ex One Direction ha scelto innanzitutto la via della partecipazione empatica di tutto il pubblico dell’arena, non senza aggiungere una bella dose di ironia al momento del coming out. Ironia che non vuole certo prendere in giro Mattia, il fan italiano protagonista del coming out, così come non intende minimamente dileggiare nessun altro membro della comunità Lgbt+, una comunità a cui da sempre Harry Styles si sente molto vicino. L’ironia è lo strumento numero uno con cui questa popstar fa passare i propri messaggi, amplificandoli grazie a quel megafono di fama mista a irriverenza che brandisce assieme al microfono.

Condividici sul tuo social!

0:00
0:00

Meteo