NEWS
12/07/2024

Jabil, 30 giorni di ossigeno: sospesa la procedura di licenziamento

Una boccata di ossigeno per i 190 lavoratori della Jabil di Marcianise, in provincia di Caserta. La società per un mese ha sospeso la procedura di licenziamento dei lavoratori che considera in esubero. Lo ha spiegato il Ministero delle Imprese e del Made in Italy  attraverso una nota in cui ha spiegato: “Dopo una lunga trattativa tra i sindacati e l’azienda, a seguito dell’intervento del sottosegretario del Mimit, Fausta Bergamotto, delegata ai tavoli di crisi sono stati ottenuti trenta giorni di tempo e tentare una ricollocazione dei lavoratori, che in questo mese avranno gli ammortizzatori della cassa integrazione”.

Proprio questa mattina i lavoratori dello stabilimento Jabil avevano bloccato il casello autostradale di Caserta Sud, per porre l’attenzione sulla propria situazione. Un mese di speranza in attesa di una sistemazione definitiva che, si spera, possa essere quanto più celere e soddisfacente.

Condividici sul tuo social!