NEWS
12/07/2024

Governo: reddito di cittadinanza, fumo e vincite. Le novità

Si chiamerà Misura di inclusione attiva, l’acronimo è MIA e sarà, a detta del Governo. il nuovo aspetto che assumerà del Reddito di Cittadinanza volto a sostenere chi è in difficoltà, per un certo lasso di tempo; nello specifico un anno. Ci saranno due categorie con quote a scalare: occupabili – che potranno percepire 375 euro – e famiglie povere senza possibilità di lavorare ai quali sarà destinato un importo base di 500 euro. La misura dovrebbe arrivare presto in consiglio dei ministri.

Ci sono novità anche sul fumo. Stando a dei dati, in Italia, fumare 10 sigarette al giorno, della marca più economica, costa il 4,25% della mediana del reddito di una famiglia. Parliamo di fumo perché anche su questo il Governo si è espresso: tra non molto sarà vietato per legge fumare all’aperto: il provvedimento già in bozza e messo a punto dai tecnici della Salute, prevede che non si possa più accendere né una sigaretta né una e-cig nei tavoli all’aperto di bar e ristoranti, così come alle fermate sempre all’aperto di metro, bus, treni e traghetti. Divieto di fumo al chiuso esteso anche a prodotti da svapo, Iqos e consimili a tabacco surriscaldato. Addio alle sale fumatori istituite negli aeroporti e in altri locali al chiuso. La multa per chi trasgredisce ai nuovi divieti è di 275 euro, ridotta del 50% se si paga entro 60 giorni. Stessa sanzione del resto prevista per chi infrange il divieto di fumo tradizionale al chiuso.

Dulcis in fundo, il Governo pensa a un aumento della tassa sulle vincite fino al 25%.

Condividici sul tuo social!