NEWS
23/04/2024

Dal gioco online al cyberbullismo: denunciato Michele Napolitano

Doveva essere un momento di svago, un’evasione dalla realtà e, invece, è diventato il luogo del bersagliamento. La storia ha per protagonista un ragazzo di 16 anni della provincia di Napoli che si dilettava su un videogioco online. Un giorno litiga virtualmente con un altro utente, suo sfidante nella piattaforma e quello è diventato l’inizio di un incubo. Sarebbe stato insultato e minacciato di continuo al punto che avrebbe scelto di abbandonare il gioco e rivolgersi ai suoi genitori; da lì la denuncia ai carabinieri.

Dall’altra parte dello schermo c’era Michele Napolitano il tiktoker di 25 anni con migliaia di followers. L’influencer residente a Melito di Napoli, avrebbe alimentato la gogna mediatica nei confronti del 16enne. Con questa accusa è stato denunciato dai carabinieri per atti persecutori

Condividici sul tuo social!