NEWS
23/04/2024

Caso Whirpool: alle 12 l’incontro alla Camera per parlare del futuro degli operai

Lavoro, crisi, futuro, passato, multinazionali, licenziamenti, chiusura. Più o meno è questa la sequenza di quanto sta avvenendo alla Whirpool e si partirà da qui per raccontare alla Camera dei Deputati questa storia. La conferenza stampa è prevista per le 12. Interverranno gli ex operai Vincenzo Accurso e Luciano Doria ex operai Whirlpool. L’iniziativa è stata voluta e promossa dal deputato Aboubakar Soumahoro, membro commissione Lavoro e primo firmatario interrogazione parlamentare. Interverrà anche Walter Rizzetto, presidente commissione Lavoro. “La vicenda della multinazionale Whirlpool è – si legge nella nota di Soumahoro – uno dei tanti casi in cui una grande impresa internazionale decide di lasciare il nostro Paese.

A Napoli è cominciato tutto il 31 maggio 2019, quando la multinazionale ha informato gli operai della chiusura dello Stabilimento di via Argine. La produzione è cessata il 31 ottobre 2020, mentre il 15 luglio 2021 l’azienda ha avviato la procedura di licenziamento collettivo notificando, a partire dal 3 novembre dello stesso anno, lettere di licenziamento con effetto immediato ai 317 dipendenti. Da allora le operaie e gli operai specializzati della Whirlpool sono senza lavoro e la loro indennità mensile di disoccupazione (NASpI), che attualmente si attesta sugli 800 euro mensili, terminerà nel novembre 2023”.

Condividici sul tuo social!