NEWS
26/02/2024

Silvio Berlusconi in terapia intensiva. Il fratello: “È stabile”

“Superererà anche questa”, “È una roccia”, “Auguri”, “Forza Silvio”, “Pochi giorni di ricovero”. Queste alcune delle frasi spese da parenti e colleghi quando hanno saputo che Silvio Berlusconi è ricoverato in terapia intensiva al San Raffaele. Si è parlato di polmonite in un primo momento, poi però la causa è stata attribuita a problemi cardiovascolari. Il fratello Paolo ha tranquillizzato con: “E’ stabile. Ce la farà anche stavolta” ed è lui a definire il Cavaliere una roccia.

Il leader di Forza Italia era già stato ricoverato nell’ospedale milanese nei giorni scorsi, per alcuni accertamenti. Sembrerebbe non sia stata risolta un’infezione o forse si sarebbero tralasciati degli strascichi del post Covid. Un problema che protraendosi porta all’affaticamento del sistema vascolare e dei polmoni – si spiega in ambienti sanitari – riproducendo anche i sintomi caratteristici della polmonite anche se non si tratta di polmonite.

Condividici sul tuo social!