NEWS
31/01/2023

Scontri ultrà, interviene la mamma di Ciro Esposito

«Forse la morte di mio figlio non ha insegnato nulla, forse le passerelle di qualcuno si sono perse nell’oblio. Io continuerò a credere che il calcio possa cambiare fin quando il buon Dio mi darà forza per farlo». A dirlo, Antonella Leardi, la mamma di Ciro Esposito, il tifoso del Napoli, morto in ospedale dopo essere stato ferito gravemente a Roma dall’ultrà romanista Daniele De Santis prima della finale di Coppa Italia tra Fiorentina e Napoli del maggio 2014, dopo lo scontro di ieri tra gli ultrà di Napoli e Roma sull’A1

Condividici sul tuo social!

0:00
0:00

Meteo