NEWS
26/02/2024

Casapesenna, demolizione covo Zagaria. Il sindaco: “Una giornata epocale”

Si distrugge per ricostruire, per creare qualcosa di nuovo, di diverso ma soprattutto di legale. C’è tutto questo dietro al gesto simbolico che riguarda la demolizione del covo di Michele Zagaria a Casapesenna, in provincia di Caserta. Gli applausi, l’entusiasmo, la speranza che si possa voltare pagina e che la prossima possa essere bianca. “Oggi è una giornata epocale perché Casapesenna non più il paese di Zagaria ma del popolo di Casapesenna”. Così il sindaco Marcello De Rosa, parlando con i giornalisti all’esterno della casa di via Mascagni dove fu catturato il 7 dicembre 2011, dopo una latitanza di 15 anni, il capo dei Casalesi Michele Zagaria.

Poi, il primo cittadino ha annesso: “festeggiamo finalmente una pagina bellissima di legalità e di sinergia con lo Stato. La venuta del Ministro Piantedosi, del presidente della Regione e di tanti rappresentanti delle istituzioni – ha aggiunto – ci riempie cuore di gioia e ci fa sentire lo Stato vicino”.

 

Condividici sul tuo social!