IL CULTO DI SAN GENNARO IN ATTESA DI ESSERE RICONOSCIUTO DALL’UNESCO

IL CULTO DI SAN GENNARO IN ATTESA DI ESSERE RICONOSCIUTO DALL’UNESCO

Il culto di San Gennaro, patrono di Napoli è tra le figure più venerate nel mondo cristiano con 25 milioni di devoti in tutti il mondo ; vanta del prodigio della liquefazione del sangue che si ripete tre volte l’anno.

Nella giornata di sabato 4 luglio il cardinale Crescenzio Sepe ha presentato il progetto “Culto e Devozione di San Gennaro a Napoli e nel Mondo”. L’evento si è tenuto nel Duomo di Napoli con l’obbiettivo di proporre la candidatura del culto di San Gennaro come patrimonio immateriale dell’UNESCO.

Il progetto è promosso dal Centro Interdipartimentale Ricerca Lupt dell’Università Federico II di Napoli, in collaborazione con la Fondazione Diocesana “Fare Chiesa Città”, la Deputazione della Cappella del Tesoro di San Gennaro, il Pio Monte di Misericordia, il Museo Diocesano di Napoli, il Complesso Monumentale di Donnaregina, il Comitato Diocesano San Gennaro – Guardia in Onore alla Cripta, l’associazione “I Sedili di Napoli” onlus, la Fondazione Ferrante Sanseverino, l’associazione Sebeto ed Icomos (International Council on Monuments and Sites”.

Notizia Fonte

Lascia un commento